Martha 2014

Note degustative: 
Martha è la garganega sui lieviti frizzante. Martha col fondo 2014 nasce da uve garganega raccolte a maturazione precoce per favorire l'aspetto acido salino. La macerazione delle bucce dura per circa 3 gg; una volta partita la fermentazione con lieviti indigeni e senza solforosa il mosto vino viene svinato e finisce la sua fermentazione in assenze di bucce. Alla fine della fermentazione alcolica, ancora ricco di carbonica, il vino subisce due travasi veloci per liberarlo dalle fecce grossolane. Permane poi sino ad inzio primavera in acciaio sui propri lieviti e senza travasi. Alla fine dell inverno risulta stabile da un punto di vista tartarico ed è pronto per la presa di spuma. Viene quindi travasato, addizionato di mosto congelato vergine ed in bottiglia inizia la lenta fase di presa di spuma per raggiungere un grado di effervescenza leggero, “petillant”. Dopo circa 6 mesi di lenta presa di spuma ed affinamento viene immesso in commercio. Analisi organolettica: il naso è citrino, agrumato e leggermente sulfureo come è nella tradizione di questo vino. Al palato il vino risulta equilibrato fra la componente acida e quella salino/sapida. Ritorna la buccia d'agrume, pompelmo, leggermente aromatica e sul vegetale (pompelmo verde, bergamotto). I lieviti del fondo in fine bicchiere regalano una nota sapida che ammorbidisce la lieve nota tannica dovuta alla breve macerazione sulle bucce. Da bere intorno a 10/12°C non più freddo per non esaltare la nota tannica

Info tecniche

Nome commerciale: 
Martha
Natura merceologica: 
garganega vino frizzante
Vitigni: 
garganega
Terreno: 
calcareo-argilloso con esposizione a sud, sud-ovest
Giacitura: 
terrazze collinari
Sesto d'impianto: 
1,70/1,60 x 0,70/0,60
Forma d'allevamento: 
cordone speronato/alberello a ventaglio
Piante per ettaro: 
da 8000 a 9000
Produzione annua: 
tiratura limitata
Vinificazione: 
acciaio
Affinamento: 
acciaio e bottigllia